[vc_row fullwidth=»true»][vc_column][mk_edge_slider order=»ASC» orderby=»post__in» full_height=»false» height=»550″ animation_effect=»fade» direction_nav=»thumbflip» skip_arrow=»false» slides=»14907″][/vc_column][/vc_row][vc_row fullwidth=»true» padding=»0″][vc_column][mk_divider style=»thin_solid» thin_single_color=»#009900″ thickness=»4″ margin_top=»0″ margin_bottom=»100″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=»1/4″][mk_image src=»https://www.anacitaliaservizi.com/wp-content/uploads/2020/10/logo-condominio-cardioprotetto.png» image_size=»full» align=»center» margin_bottom=»20″ pxs=»true» pxs_x=»0″ pxs_y=»-100″ pxs_z=»0″][/vc_column][vc_column width=»3/4″ css=».vc_custom_1506080207348{padding-right: 80px !important;}»][mk_fancy_title color=»#222222″ size=»32″ font_weight=»bold» txt_transform=»capitalize» font_family=»none»]IL CONDOMINIO CARDIO-PROTETTO[/mk_fancy_title][vc_column_text margin_bottom=»15″ css=».vc_custom_1553706669091{margin-bottom: 0px !important;}»]Il 78% degli arresti cardiaci avviene in casa.
Per questo motivo ANACI ha sottoscritto un protocollo d’intesa con l’Associazione Progetto Vita per sostenere il primo progetto su scala nazionale per la diffusione della prevenzione dell’arresto cardiaco improvviso nei condomini.

Il Progetto Condominio Cardioprotetto ha l’obiettivo di promuovere tra gli Amministratori ANACI una nuova cultura della prevenzione e della sicurezza delle persone, con l’istituzione della figura dell’Ambasciatore di Vita.

Il Progetto vuole inoltre favorire la diffusione del defibrillatore DAE in tutti i condomìni amministrati, formando gli inquilini ad essere in grado di intervenire e contribuire a salvare una vita.

L’amministratore di condominio è, pertanto, coinvolto in prima linea in quest’opera di sensibilizzazione delle famiglie a cui presentare servizi ideati a tutela della salute propria e del prossimo.

OBIETTIVO: Creare una mappatura dei defibrillatori attualmente installati e sviluppare un’APP per mezzo della quale poter individuare facilmente la collocazione dei singoli apparecchi dislocati su tutto il territorio nazionale. In questo modo si agevoleranno gli interventi di primo soccorso per fornire un valido contributo nella lotta contro le malattie cardio-vascolari.

Direttore Scientifico del progetto sarà la dott.ssa Daniela Aschieri.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row fullwidth=»true»][vc_column][mk_padding_divider size=»80″][/vc_column][/vc_row]